Ipotesi della savana

Siamo tutti Homo qui
Evoluzione
Icona evolution.svg
Ominidi rilevanti
Una scienza graduale
Plain Monkey Business

Il ipotesi della savana è la proposta che la principale divergenza tra gli ominidi e le altre grandi scimmie fosse determinata dagli ominidi che si muovevano fuori dalle foreste e sulle praterie. È una delle ipotesi più antiche e consolidate su ciò che separava gli esseri umani dalle altre scimmie, risalente a Charles Darwin è ora.

L'ipotesi è stata oggetto di un intenso fuoco negli ultimi anni con ipotesi alternative come ambienti in rapida fluttuazione o il ipotesi di scimmia acquatica competere per l'attenzione. Ma l'ipotesi della savana ha ricevuto nuovo sostegno da una proposta secondo cui gli esseri umani si sono adattati per abbattere gli animali sotto il caldo sole africano. Ciò includeva lo sviluppo di grandi tendini delle gambe e glutei che non compaiono nelle altre grandi scimmie, ma consentono agli umani di correre in modo efficiente su due gambe riciclando l'energia dei movimenti di corsa, così come la perdita di peli su gran parte del corpo per consentire un raffreddamento efficiente. L'animale scelto per essere una vittima sarebbe stato in grado di correre più velocemente dell'implacabile cacciatore umano fino a quando l'esaurimento del calore non lo ha fatto collassare.

Questo Evoluzione -articolo correlato è un stub .
Puoi aiutare RationalWiki tramite espandendolo .