• Principale
  • Notizia
  • La maggior parte del mondo si fida di Obama piuttosto che di Putin per 'fare la cosa giusta'

La maggior parte del mondo si fida di Obama piuttosto che di Putin per 'fare la cosa giusta'

Barack Obama e Vladimir Putin si incontrano durante il vertice del G8 nel 2013. Credito: AFP / Getty Images

Lo scontro USA-Russia sull'Ucraina sta diventando sempre più personale ai massimi livelli. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha invitato il presidente russo Vladimir Putin a 'prendere sul serio il tentativo di risolvere le ostilità all'interno dell'Ucraina'. E Putin ha criticato la politica estera 'aggressiva' e 'non professionale' del presidente Obama.

Agli occhi di molte persone in tutto il mondo, i leader di Russia e Stati Uniti sono l'incarnazione di tutto ciò che è buono o cattivo nei loro paesi. E la loro reputazione pubblica è un proxy dell'immagine dei loro paesi.

FT_obama-putin-fiduciaSecondo un sondaggio di 44 nazioni del Pew Research Center, la maggior parte del mondo ha più fiducia in Obama che in Putin per fare la cosa giusta negli affari mondiali di meglio del due a uno (una mediana dal 56% al 23%). , condotto quest'anno dopo le Olimpiadi invernali in Russia, ma prima del recente conflitto sulla responsabilità per l'abbattimento del volo 17 della Malaysia Airlines, che gli Stati Uniti hanno attribuito ai separatisti filo-russi forniti di armi dall'esercito russo. Un precedente sondaggio condotto in 21 paesi nel 2012 ha rilevato un margine di favoreggiamento di due a uno simile per il presidente degli Stati Uniti.

Nel 2014, la maggior parte degli europei era molto più favorevole a Obama che a Putin. Più di otto francesi su dieci (83%) e sette italiani su dieci o più (75%), britannici (74%) e tedeschi (71%) hanno fiducia nella gestione della politica estera da parte di Obama. Rispetto allo scorso anno, l'immagine di Obama è scesa di due cifre in cinque nazioni: Brasile, Germania, Argentina, Russia e Giappone. Ma è aumentato notevolmente in Israele e in Cina.

Putin non è mai stato così conosciuto come Obama, né in generale così apprezzato. Maggioranze o pluralità solo in sei dei 44 paesi intervistati affermano di avere fiducia nel fatto che Putin faccia la cosa giusta negli affari mondiali. Solo il 16% degli americani afferma di avere molta o una certa fiducia nel leader russo. E il livello di fiducia medio in sette nazioni dell'Unione Europea è del 18%. Solo il 20% dei giapponesi vede favorevolmente la sua condotta in politica estera.

E la recente condotta di Putin nelle relazioni internazionali ha minato la sua reputazione negli Stati Uniti, dove l'opinione positiva sulla gestione degli affari mondiali da parte di Putin è scesa di 12 punti, dal 28% al 16%, dal 2012. (Il sondaggio del 2014 è stato in gran parte condotto dopo quello di Putin. Dichiarazione del 18 marzo che la Russia avrebbe annesso la Crimea). Anche in Polonia il rating di Putin è sceso di 11 punti, dal 19% all'8%. In particolare, tuttavia, mentre meno di un quarto delle persone in Germania e nel Regno Unito e meno di un quinto in Francia hanno un'opinione positiva di Putin, le loro valutazioni non sono scivolate negli ultimi due anni, anche sulla scia dell'invasione di Crimea.



Un punto in cui Putin eclissa Obama è nella valutazione dei cittadini dei rispettivi paesi. Più di otto russi su dieci (83%) hanno fiducia nella politica estera di Putin e tale sostegno è aumentato di 14 punti dal 2012. Solo il 58% degli americani esprime fiducia nella condotta delle relazioni internazionali di Obama, sostanzialmente invariata dal 61% che ha tenuto tali punti di vista due anni fa.