Matt Dillahunty

Dillahunty nel 2015, forse dicendo cose peccaminose
Andare oltre un Dio
Ateismo
Icona atheism.svg
Concetti chiave
Articoli in cui non credere
Notevoli pagani

Matt Dillahunty (nato il 31 marzo 1969) è l'attuale conduttore del webcast e programma televisivo via cavo ' L'esperienza ateo ', e dal 2006 al 2013 è stato presidente del Comunità ateo di Austin . È stato anche uno dei fondatori del Wiki completo di contro-apologetica 'Iron Chariots', che è andato offline nel 2018.

Dillahunty è schietto ateo e feroce sostenitore del concetto di separazione tra chiesa e stato . Essendo stato cresciuto come un fondamentalista Battista e avendo studiato con l'intento di andare al seminario e diventare un ministro prima del suo periodo di apostasia, Dillahunty ha familiarità con la visione del mondo dei fondamentalisti cristiani ed è molto ben informato sia sulla storia che sul testo del Bibbia .

Partecipa spesso a conferenze atee e scettiche in tutto il mondo e insieme ad altri attivisti Seth Andrews e AronRa , si è recato in Australia nel marzo 2015 come membro dell ''Unholy Trinity Tour'.

Contenuti

Discussioni

Non presumo che tutti qui fuori finiranno per iniziare a fare dibattiti pubblici e formali. La maggior parte di voi sarà coinvolta nei dibattiti informali. Parlare con le persone che ami ... del perché si sbagliano.
—Matt Dillahunty

Dillahunty è un grande fan dei dibattiti (di tutti i tipi) e li trova molto utili per raccogliere informazioni preziose. Ha discusso di numerosi teisti, tra cui Ray Comfort nel suo spettacolo dal vivoL'esperienza ateo.

Durante la discussione, Dillahunty è anche disposto ad ammettere di non sapere quando gli viene posta una domanda a cui non può rispondere. Respinge l'idea che dire 'non lo so' in un dibattito dal vivo equivale a sventolare la bandiera bianca (come quelle viste nel vecchioTom e Jerrycartoni animati) ammettendo la sconfitta.

Discutere di creazionisti

Sebbene non sia formalmente istruito in alcun campo scientifico, ha accumulato una conoscenza sufficiente di biologia, cosmologia e geologia per difendere questi campi da creazionisti , Compreso Ray Comfort . Dillahunty non afferma di avere alcuna competenza in nessuno di questi campi e ammetterà spesso che la sua conoscenza è limitata, anche se istruisce in modo sano i creazionisti che dichiarano la propria volontaria ignoranza scienza .



Mentre Dillahunty crede fermamente che le affermazioni dei creazionisti sulla scienza debbano essere combattute, non è un grande fan di quando gli scienziati reali discutono dei creazionisti, in quanto potrebbe falsamente elevare la posizione creazionista. Piuttosto, crede che la scienzaappassionati, come AronRa, dovrebbero invece discuterli (in parte in modo che gli scienziati possano tornare a lavorare in laboratorio invece di sprecare il loro tempo a farsi lanciare la cacca in un dibattito).

Discutendo Jordan Peterson

Nel 2018, invitato da Pangburn Philosophy, Dillahunty ha discusso Jordan Peterson , che potrebbe non essere un creazionista ma è un credente cristiano con molte credenze stupide. Dopo una breve introduzione, Dillahunty si è seduta con Peterson. Mentre in primo luogo (e fastidiosamente) congratularsi con Peterson per essere stato un fastidio per il ' Guerrieri della giustizia sociale ', Peterson non poteva fare a meno di fare affermazioni stravaganti che Dillahunty doveva impegnarsi. Tra questi (ma non solo):

  • Non puoi smettere di fumare dipendenza senza avere una 'esperienza mistica'
  • Ateiin fondocredi in Dio, altrimenti si ucciderebbero a vicenda (Peterson non capisce la moralità secolare).
  • Decapitare qualcuno non è dannoso per il suo benessere.
  • Proprio come il modo in cui la morale laica è aperta al cambiamento e alla revisione, il Nuovo Testamento è l ''aggiornamento della Bibbia 2.0' del Vecchio Testamento (Peterson non capisce che la Bibbia è composta da entrambi e non da un 'aggiornamento').


Agnostico?

Dillahunty rifiuta l'idea che Diodecisamentenon esiste, adottando l'approccio ateo più tradizionale di quellonon ha bisognocredere in un dio. Ha anche finito per entrare in un piccolo dibattito con un interlocutoreL'esperienza ateonel 2019, che ha affermato di dimostrarloniente deiesistere. Dillahunty ha criticato il collega chiamante per aver spostato il file Onere della prova per l'ateo, qualcosa che crede fermamente dovrebbe rimanere con il teista. Ha fatto commenti simili sull'esistenza di un'aldilà.

La posizione di Dillahunty ha portato alcuni a sostenere che in realtà è agnostico,nonun ateo. Ha chiarito le sue opinioni su ateismo vs agnosticismo sul suo canale YouTube nel 2016.