1. Mappatura dello spazio politico nell'Europa occidentale

Questo rapporto identifica sei gruppi politici chiave in tutta l'Europa occidentale basati sull'ideologia sinistra-destra del popolo e sul loro sostegno alle opinioni populiste.3In tutti i paesi esaminati, le minoranze hanno opinioni populiste, sebbene queste minoranze siano leggermente più grandi in Spagna, Italia e Francia. Le maggioranze in ogni paese tendono ad essere nel mainstream (definito come non detentore di opinioni populiste). Un settimo gruppo sono i Non Allineati, individui che non si collocano nello spettro ideologico sinistra-destra.

I gruppi politici differiscono notevolmente l'uno dall'altro in termini di dati demografici. I populisti tendono ad essere meno ricchi e meno istruiti di quelli del mainstream e spesso esprimono livelli inferiori di interesse politico. Nella maggior parte dei paesi, le persone della sinistra ideologica tendono ad essere più giovani di quelle del centro o della destra, con il Center Mainstream e il Right Mainstream che si distinguono tra i gruppi più antichi di molti paesi. Il gruppo non allineato è spesso il meno ricco, meno istruito e meno politicamente interessato di tutti i gruppi. E a differenza della maggior parte degli altri gruppi, che hanno equilibri di genere simili, i non allineati tendono ad essere sproporzionatamente femminili.

Questi gruppi differiscono ampiamente l'uno dall'altro anche nelle loro posizioni su varie questioni. Il mainstream di destra si distingue per il primato che attribuisce alla responsabilità individuale, mentre il mainstream di sinistra tende a sostenere il coinvolgimento del governo nell'economia. I populisti di destra esprimono il massimo scetticismo dell'Unione europea e del suo impatto sul loro paese, sebbene i populisti di sinistra e di centro affermino anche che l'istituzione con sede a Bruxelles influisce negativamente sull'economia del loro paese a tassi più elevati rispetto a quelli del mainstream. I due gruppi di destra tendono anche a esprimere più preoccupazioni per gli immigrati rispetto a quelli di sinistra, con i populisti di destra che si distinguono come i più negativi.

Definizione di gruppi politici distinti in tutta l'Europa occidentale

Questo rapporto analizza sei gruppi politici e un settimo gruppo di intervistati non allineati. I gruppi vengono creati sulla base di due dimensioni chiave: l'auto-collocamento ideologico sinistra-destra e le visioni populiste. Agli intervistati è stato chiesto di collocarsi su una scala ideologica, che va dall'estrema sinistra (zero) all'estrema destra (sei). Sulla base di questo auto-report, le persone sono classificate come sinistra (da zero a due), centro (tre) o destra (da quattro a sei). Coloro che non hanno offerto un posizionamento ideologico sono classificati come Non allineati.

Questi tre gruppi ideologici sono ulteriormente divisi da opinioni populiste e mainstream. La misura delle opinioni populiste utilizzata in questo sondaggio si basa sulle risposte degli intervistati a due domande: 1) La gente comune farebbe un lavoro migliore / non risolverebbe meglio i problemi del paese rispetto ai funzionari eletti e 2) La maggior parte dei funzionari eletti si preoccuperebbe / non importa cosa pensano le persone come me. Coloro che hanno risposto che i funzionari eletti non si preoccupano di persone come loroechi dice che la gente comune risolverebbe i problemi del paese meglio di quanto si ritenga che i funzionari eletti abbiano opinioni populiste; tutti gli altri sono considerati detentori di opinioni tradizionali. (Per maggiori dettagli su come sono stati creati questi gruppi, vedere l'Appendice A.)

Combinando le misure dell'ideologia e delle visioni populiste si ottengono sette gruppi analitici: populisti di sinistra, mainstream di sinistra, populisti di centro, mainstream di centro, populisti di destra, mainstream di destra e non allineati. Questi gruppi mostrano modelli attitudinali distinti.



Tabella che mostra la composizione dei gruppi politici all

Mainstream sinistro: Questo gruppo esprime un maggiore sostegno per l'uguaglianza di genere, i diritti LGBT e il coinvolgimento del governo nell'economia. Tendono anche ad essere il gruppo più propenso a dire che l'adesione all'UE ha giovato all'economia del loro paese. Nella maggior parte dei paesi, il mainstream di sinistra si distingue sostanzialmente dal mainstream di destra sulla questione degli immigrati; quelli del mainstream della sinistra sono i meno propensi a vedere gli immigrati come un peso per l'economia.

Populisti di sinistra: Questo gruppo ha punti di vista relativamente simili a quelli del mainstream di sinistra, con due notevoli eccezioni. Primo, i populisti di sinistra sono più scettici sull'UE rispetto a quelli del mainstream della sinistra. In secondo luogo, nella maggior parte dei paesi è più probabile che quelli della sinistra mainstream affermino che regolamentare gli affari è un male.

Center Mainstream: Questo gruppo tende a cadere da qualche parte tra il flusso principale di sinistra e il flusso principale di destra nella maggior parte delle questioni. Ad esempio, mentre le maggioranze del Center Mainstream nella maggior parte dei paesi supportano le coppie LGBT che possono adottare bambini, sono in qualche modo meno favorevoli di quelle del Mainstream di sinistra e più favorevoli di quelle del Mainstream di destra. Lo stesso vale quando si parla di opinioni sugli immigrati. Ma, quando si tratta di opinioni sulla regolamentazione governativa dell'economia, nella maggior parte dei paesi, il mainstream centrale tende ad assomigliare leggermente più al mainstream di destra che al mainstream di sinistra.

Populisti del centro: Simile al Center Mainstream, questo gruppo tende ad avere atteggiamenti che li collocano in qualche modo tra i populisti di sinistra e quelli di destra. Ad esempio, quando si tratta di atteggiamenti nei confronti degli immigrati, i populisti di centro sono più propensi dei populisti di sinistra a pensare che gli immigrati aumentino il rischio di attacchi terroristici, ma meno propensi dei populisti di destra a sentirsi in questo modo. Ma, come i gruppi populisti di tutto lo spettro ideologico, i populisti di centro hanno maggiori probabilità di quelli del mainstream di vedere l'influenza dell'UE come negativa.

Mainstream destro: Questo gruppo si distingue dagli altri per l'enfasi che attribuisce alla responsabilità individuale, piuttosto che al governo, nelle questioni economiche. Al di là di questo senso che il governo dovrebbe intervenire poco nell'economia, il mainstream di destra tende anche ad essere il più tradizionale sulle questioni sociali di tutti i gruppi, e sono relativamente più negativi sull'impatto degli immigrati. La maggior parte della destra mainstream ha anche opinioni positive sull'impatto dell'UE sul proprio paese.

Populisti giusti: I populisti di destra si distinguono dagli altri gruppi per i loro atteggiamenti molto negativi nei confronti dell'UE e degli immigrati. Ad esempio, è più probabile che vedano gli immigrati come un peso per l'economia, anche rispetto ai populisti di sinistra e ai populisti di centro, e la maggioranza tende a pensare che gli immigrati aumentino il rischio di attacchi terroristici. I populisti di destra differiscono poco dal mainstream di destra sulle questioni sociali.

Grafici che mostrano che nella maggior parte dei paesi, le persone di età inferiore ai 30 anni hanno maggiori probabilità di essere di sinistra ideologica.I giovani tendono a cadere nella sinistra ideologica

I sette gruppi differiscono notevolmente per età. Nella maggior parte dei paesi, quelli della sinistra ideologica tendono ad essere più giovani di quelli del centro o della destra. Queste differenze sono generalmente maggiori delle differenze tra i populisti e il mainstream. Ad esempio, nel Regno Unito, il 34% del mainstream di sinistra e il 35% dei populisti di sinistra hanno meno di 30 anni, rispetto al 17% del mainstream di destra e al 20% dei populisti di destra.

I gruppi populisti, non allineati, tendono ad essere economicamente meno agiati e meno istruiti di quelli del mainstream

È più probabile che i gruppi populisti abbiano sperimentato la disoccupazione. Ad esempio, in Danimarca, il 37% dei populisti del centro afferma di essere disoccupato o di aver cercato lavoro per più di tre mesi nell'ultimo anno, o dei suoi familiari, rispetto al 19% del centro principale. Ci sono anche divari minori di 11 punti percentuali tra i populisti di sinistra (31%) e il mainstream di sinistra (20%) in Danimarca e di 8 punti tra i populisti di destra e il mainstream di destra (24% contro 16%). A parte la Germania, almeno tre populisti di sinistra su dieci hanno avuto qualche esperienza con la disoccupazione.

Grafici che mostrano che i gruppi populisti e non allineati hanno maggiori probabilità di aver subito disoccupazione nellTuttavia, la percentuale del pubblico che ha avuto esperienza con la disoccupazione varia notevolmente tra i paesi. In Germania e Svezia, l'esperienza con la disoccupazione è inferiore al 20% per quasi tutti i gruppi, mentre almeno tre gruppi su dieci affermano di essere stati disoccupati nell'ultimo anno in Francia, Spagna e Italia.

Le persone che sostengono le opinioni populiste e gli Unaligned si distinguono anche per avere redditi relativamente inferiori rispetto a quelli del mainstream.4Ad esempio, nel Regno Unito, il 44% o più dei populisti di sinistra, dei populisti del centro e dei populisti di destra hanno un reddito inferiore, rispetto al 28% del mainstream centrale, al 35% del mainstream sinistro e al 41% del mainstream destro. I non allineati tendono ad essere tra i meno abbienti di tutti i gruppi politici; in tutti gli otto paesi, circa la metà o più ha redditi inferiori, che vanno da un minimo del 47% in Germania e Svezia a un massimo del 66% in Spagna. In confronto, meno del 40% della sinistra mainstream ha un reddito inferiore nella maggior parte dei paesi esaminati.

Grafici che mostrano che i gruppi populisti hanno maggiori probabilità di guadagnare al di sotto del reddito medio del loro paese.Infine, i gruppi non allineati e populisti tendono anche ad essere un po 'meno istruiti rispetto al mainstream. Nei Paesi Bassi, ad esempio, l'88% dei non allineati non ha un'istruzione post-secondaria. Lo stesso vale per circa otto su dieci di ciascuno dei gruppi populisti di quel paese. Al contrario, solo il 55% del mainstream di sinistra e il 66% del mainstream di destra rientrano in questo gruppo educativo inferiore.

Mentre quelli con opinioni populiste a sinistra ea destra tendono ad avere meno istruzione rispetto a quelli del mainstream, questo è particolarmente vero per i populisti di destra. Ad esempio, in Germania, l'84% dei populisti di destra ha un'istruzione secondaria o inferiore, rispetto rispettivamente al 79% e al 73% dei populisti di centro e di sinistra. Tra i gruppi tradizionali tedeschi, circa sei su dieci o meno hanno un'istruzione secondaria o meno. La Germania mostra anche uno schema comune nella maggior parte dei paesi: il mainstream della sinistra tende ad essere il più istruito. Circa la metà del mainstream tedesco della sinistra (48%) ha una laurea, rispetto al 36% del mainstream centrale e al 40% del mainstream destro.

I gruppi non allineati e populisti sono meno impegnati politicamente

Grafici che mostrano che i gruppi tradizionali esprimono il massimo interesse per la politica.Gli europei occidentali tendono ad essere relativamente interessati alla politica, con una mediana del 55% che afferma di essere almeno un po 'interessato all'argomento. Tuttavia, questo varia ampiamente da paese a paese, da un massimo del 70% in Germania a un minimo del 37% in Italia.

I non allineati sono di gran lunga i meno impegnati politicamente tra i gruppi in tutti i paesi. In Spagna, ad esempio, solo il 15% dei non allineati afferma di essere interessato alla politica, quasi 30 punti percentuali in meno rispetto al gruppo meno interessato del paese, i populisti del centro. Forse riflettendo il suo impegno politico limitato, il gruppo Unaligned si distingue anche per avere il maggior numero di persone che non si identificano con un particolare partito politico nel loro paese. In sei degli otto paesi, il gruppo non allineato ha almeno 20 punti percentuali in meno di probabilità di avere un'identificazione di parte rispetto a qualsiasi altro gruppo nel paese. Ad esempio, in Svezia, il 69% dei non allineati non si identifica con un partito, rispetto al 36% dei populisti del centro, il gruppo successivo più non affiliato.

Le persone con simpatie populiste tendono ad essere meno impegnate politicamente rispetto a quelle del mainstream. Questo è particolarmente vero per i populisti di centro. In sei degli otto paesi, meno della metà dei populisti del centro afferma di essere interessata alla politica, con le eccezioni degne di nota che sono Francia e Germania (dove rispettivamente il 53% e il 66% è interessato alla politica). Tra i gruppi tradizionali, circa sei su dieci o più in ciascun paese si dichiarano interessati all'argomento, variando dal 58% in Italia e nei Paesi Bassi a massimi dell'83% in Germania, sebbene l'interesse sia leggermente più alto tra la sinistra mainstream. I populisti di centro hanno anche i più alti tassi di non affiliazione partigiana al di fuori dei non allineati.

Quando si tratta di interesse politico, ci sono due eccezioni. Mentre in molti paesi i populisti di sinistra sono tra i gruppi meno interessati, in Spagna i populisti di sinistra sono imaggior parteinteressato alla politica, con il 68% che afferma di essere molto o un po 'interessato, rispetto al 60% o meno di tutti gli altri gruppi (come il 44% dei populisti di centro e il 45% dei populisti di destra). Anche nei Paesi Bassi, i populisti di sinistra (58%) hanno livelli di interesse elevati che rispecchiano quelli del mainstream di sinistra e di destra (58% e 56%, rispettivamente).

Per informazioni sulle parti supportate da ciascun gruppo, vedere il Capitolo 7.